San Biagio di Callalta – Movimento 5 Stelle

  • Facebook

  • Visite ricevute (notazione inglese)

    • 26,554 hits

Alessandra Moretti per il Veneto, l’amica ritrovata

Posted by marcobarbon su 8 novembre 2014

VENETO. Già pronto il candidato alla presidenza della regione del Partito Democratico, niente primarie o primarie scontate per Alessandra Moretti. Articoli di giornale, servizi alla televisione e rete invase dalla notizia del sacrificio di Alessandra Moretti per il popolo veneto, per il bene supremo del popolo veneto, visto, onestamente, la situazione delle regioni governate dal PD c’è da augurarsi che questo non avvenga. Ma voglio spendere due parole in favore di Alessandra, una persona di cui ci si può fidare ciecamente, perché bisogna avere fiducia in chi si vota, il rapporto fra elettore ed eletto si basa sulla fiducia conquistata personalmente, e con il programma politico presentato affine al modo di pensare dell’elettore.

Ci si può fidare, perché ha principi saldi, idee chiare, etica, e lungimiranza politica. Dimostra le sue capacità fin da giovanissima quando nel 2003 si candida per il comune di Vicenza nei DS come nuova speranza dei democratici di sinistra. Poi le riconferma alle lezioni provinciali di Vicenza del 2007, ricandidandosi a sostegno del candidato presidente di centro DESTRA Carollo, responsabile per il Veneto di FORZA ITALIA fino a poco prima delle elezioni provinciali. Succede, si sarà confusa vista la poca differenza. Accortasi dell’errore torna sui suoi passi e nel 2008 si candida a sostegno del centro sx alle comunali vicentine, e finalmente viene eletta con 192 voti.

Ci si può fidare, come fece Bersani prima delle ultime elezioni quando la nominò sua portavoce e ricevette tutta la gratitudine dalla bella Alessandra durante l’elezione del presidente della repubblica, quando non votò il candidato di Bersani, Marini. Poi vicino a Letta, poi a sostegno di Cuperlo segretario ed ora renziana. Insomma ci si può fidare.

Ci si può fidare, come hanno fatto gli elettori alle elezioni nazionali del 2013 quando erano sicuri che avrebbe svolto un ottimo lavoro a Roma, salvo ritrovarsela un anno dopo candidata in Europa. Lei non voleva, glielo hanno chiesto gli elettori.

Ci si può fidare, come hanno fatto gli elettori alle Europee del 2014 quando gli hanno creduto e concesso fiducia, sicuri che avrebbe svolto un ottimo lavoro a Bruxelles, salvo ritrovarsela un paio di mesi dopo candidata alla presidenza del Veneto. Lei non voleva, glielo hanno chiesto gli elettori. E sempre a chiedere questi elettori, evidentemente non hanno di meglio da fare.

Ora cari elettori è possibile mai che nessuno di voi si ricordi di chiedergli di rispettare gli impegni presi prima di essere eletta? Il suo discorso dove dà la sua disponibilità alla candidatura a presidente del Veneto è bellissimo, quasi commovente, ricorda molto quello per le elezioni europee. Alessandra Moretti viene descritta come una persona di cui ci si può fidare, come un vecchio amico che si ritrova dopo tempo, l’amico ritrovato, e difatti ad ogni elezione te la ritrovi.

Marco Barbon

Annunci

Una Risposta to “Alessandra Moretti per il Veneto, l’amica ritrovata”

  1. marcobarbon said

    L’ha ribloggato su Movimento 5 stelle di Breda di Piave.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: