San Biagio di Callalta – Movimento 5 Stelle

  • Facebook

  • Visite ricevute (notazione inglese)

    • 26,468 hits

AMMINISTRATIVE 28 Maggio. Sono deluso

Posted by marcobarbon su 28 maggio 2013

pecore

Amministrative 28 maggio

Sono deluso. Dagli italiani.

Delinquere, evidentemente, paga. Chi ruba a mani basse viene premiato  con percentuali sontuose. Chi dimostra palesemente la propria incapacità viene riconfermato. Chi ha dimostrato di essere preso per i fondelli ha dichiarato di gradire molto e ne vorrebbe ancora un po’, di questo  trattamento…

Ciò che [mi] stupisce è l’atteggiamento dell’italiano medio: non andando a votare dopo soli tre mesi, equivale a dire “ho  perso la champions league per un soffio, quindi non gioco più a calcio  per tutta la vita”… Complimenti per la coerenza.

Le situazioni più paradossali sono Roma, Siena e Treviso.

Roma: credo che almeno 2/3 (se non 3/4) dei romani si lamentino almeno  10 volte al giorno di tutto quello che non va a Roma (e ce n’è…).  Infatti hanno pensato bene di: a) concentrarsi sul derby (nella vita ci  sono delle priorità…); b) ringraziare l’operato “francescano” di  Polverini, Fiorito (condannato il giorno prima del voto, fresco fresco…)  e Alemanno; c) rimanere seduti sul divano davanti alla tele perché si  sa, è andata avanti così, andrà sempre avanti così (e poi la strada che  porta al seggio era troppo lunga… meglio un po’ di sano riposo).

Siena: l’uragano MPS è ormai meno di una brezza mattutina; i senesi  sono evidentemente super-contenti della gestione MPS operata dal PD:  hanno fottuto loro 20 miliardi di capitali accumulati in secoli di  storia e di lavoro e, giustamente, ringraziano sentitamente.  Complimenti. Evidentemente sono convinti che la “Mamma”, come la  chiamano loro, abbia ancora le mammelle gonfie e possa ancora elargire a destra e a manca. Soprattutto a manca. Capolavoro masochistico senza  precedenti: Tafazzi, al confronto, era un dilettante…

Treviso: è la mia città e sta morendo letteralmente di giorno in giorno. Chi l’ha  amministrata negli ultimi 20 anni? Lega. Chi ha preso il 35% dei voti?  Lega. Non fa una piega…

Dunque, guardando i FATTI, sembrerebbe  che gli italiani siano piuttosto stupidi… Ma il punto non è se siano  stupidi o meno, il punto (o meglio, il dramma) è che NON SANNO DI  ESSERLO, perché i media li rassicurano del contrario. Poco importa  sapere che tali media siano foraggiati da chi chiede loro il voto, e che quindi continuerà a raccontare loro che si tratta di persone oneste,  capaci e affidabili. Certo, con qualche condanna di gravità inaudita, ma questi sono dettagli. In qualunque altro Paese del mondo sarebbe  conflitto d’interessi. In Italialand è la normalità.

Per il  resto il M5S deve imparare a comunicare. La bontà del progetto non si  discute, ma dopo la stesura iniziale, come tutti i progetti, va  rielaborato, perfezionato, migliorato, fino a confezionare una proposta  funzionale e spendibile nei confronti della Committenza, ovvero il Primo Partito: gli astenuti. Molte cose sono state fatte, molte iniziative ed azioni intraprese. Ma quasi nessuno le conosce. Nessuno di quelli che  NON frequentano la rete, ma “bevono” solo dalla TV e dai giornali (e ce  li abbiamo tutti contro).

Del resto l’Italia è un Paese per  vecchi, e chi convince i vecchi (che spesso, ahimé, sono anche i più  disinformati), vince le elezioni. Del resto, hanno tutto da perdere a  cambiare le cose. Essi NON vogliono il cambiamento. E francamente non  frega nulla del futuro di figli e nipoti: devono solo preoccuparsi di  passare a ritirare la pensione (lo che ce l’hanno) e votare chi dice di  togliere l’IMU (perché di case, spesso, ne hanno più di una). Parlare,  spiegare, motivare, saranno il mantra che accompagnerà il lavoro che ci  aspetta da qui in avanti.

Poiché sono convinto che come  italiani abbiamo i politici che ci meritiamo, a settembre mi aggirerò  per le piazze a guardare le facce di questi zombi che hanno SCELTO DI  NON SCEGLIERE, e che dopo le irrinunciabili vacanze al mare (spesso a  debito), saranno lì mogi mogi a interrogarsi su che cosa stia loro  succedendo: pagheranno l’IMU (in silenzio), ma non penseranno al  marinaio di Arcore e alle sue promesse (fare 1+1 è troppo difficile…);  pagheranno bollette più salate (ma tanto chi si ricorda più  dell’Eurocrate?); piangeranno il lavoro che non c’è più (e andranno  ancora a sentire i sindacati che raccontano loro la favola di  cappuccetto Rosso). Forse solo allora guarderanno negli occhi chi li  aveva avvertiti ripetutamente che la luce in fondo al tunnel che i media facevano loro vedere non era l’uscita, ma un pendolino diretto a tutta  velocità contro il loro naso… E forse solo allora si renderanno conto  del danno creato dal loro immobilismo: l’aver tolto agli altri la  speranza; l’aver tolto il futuro ai propri figli. Ma forse sarà troppo tardi. O no?

Siccome sono un ottimista (e un testardo), ecco la buona notizia: speranza e futuro non sono ancora compromessi (anche se  abbiamo fatto un passo consistente in quella direzione). La situazione  non è cambiata di molto da tre mesi fa, quando dicevamo che “il lavoro  inizia ora”… Bene, tutti al lavoro, e buon lavoro a tutti. Non sarà  retribuito (anzi), ma se è vero che molti non sanno più che cosa sia,  adesso hanno un motivo in più per riempire le loro giornate. Oppure  scegliere di continuare a vuotare il proprio futuro.

     Andrea G.

 

Annunci

4 Risposte to “AMMINISTRATIVE 28 Maggio. Sono deluso”

  1. Marcella said

    grazie Andrea della tua riflessione! Seriamente, andiamo avanti!

  2. Esprimi in toto il mio pensiero e hai la mia stima ma tanti sono i punti interrogativi sul progetto M5S, ad esempio, risaputo il fatto che la TV e le testate giornalistiche dei partiti sono come la religione per molti degli italiani non capisco, davvero, questa ostinazione a non voler andare in TV a tutti i costi, a sbattere sui denti i fatti con chi quotidianamente fa propaganda elettorale a discapito del M5S e denigrandolo, 1 vale 1 non mi pare equo quando in 2 sono a decidere per tutti, capisci cosa intendo dire? O vogliamo parlare dei mesi nei quali i documenti sul sito ufficiale del M5S sono da controllare e quindi ci negano di dare il nostro contributo con il voto online? Io sono assolutamente sicuro che il NON STATUTO sia il vero problema del M5S, per il resto, spero di dare una mano come posso nel mio MeetUp, ciao da un bassanese.

    • Andrea said

      Il meet up Treviso Nord Est è pioniere in molte cose, e anche in questo: alle 15:30 eravamo già in TV, con una staffetta di ben 5 di noi (Marco, Corrado, Diego, Valente, Gianni), fino a sera tarda, A TESTA ALTA, nonostante il risultato (vedere lo stupore del conduttore, patetico pidiellino…). La politica si fa anche così: con la testa, col cuore e con… le palle!!

      • Sono convinto che partire dai Comuni sia decisamente consigliato ma per TV, io intendevo dire che chi è in parlamento o al senato dovrebbe andare a spiegare cosa si fa e cosa invece non sia stato possibile farlo, così come potrebbero spiegare quali sono gli emendamenti ad personam che vengono discussi in aula al posto che pensare al paese e a tutti i suoi problemi perchè io vedo che non c’è tempo per le argomentazioni del M5S ma c’è sempre un sacco di tempo per le cagate che PD-PDL portano in aula, vorrei tanto che parlassero della finta opposizione fatta di componenti i quali sono stati oggetto di coalizione per la campagna elettorale, vorrei che conoscessero i nomi e cos’hanno fatto in passato chi ci governa e quante altre ore per spiegare quante sono le indagini di chi invece prende i loro voti.. potremmo parlarne per ore ed invece siamo qui, dietro a questi display a parlare tra noi che abbiamo la stessa visione delle cose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: