San Biagio di Callalta – Movimento 5 Stelle

  • Facebook

  • Visite ricevute (notazione inglese)

    • 26,522 hits

Ho ricevuto questa lettera, la voglio condividere

Posted by marcobarbon su 13 febbraio 2013

Tiziana D’Andrea promotrice del comitato Domenica no grazie Veneto ha ricevuto questa lettera:
“Ciao Tiziana, con orgoglio faccio parte di quella sfilza di famiglie che ormai di famiglia hanno solo il nome.
Sia io che mia moglie lavoriamo per una catena di XXXXXX all’interno di due centri commerciali.
Da quest’anno lavoreremo tutte le domeniche (a quanto pare festività comprese).
L’azienda dopo 10 anni ci ha obbligati a cambiare l’orario di lavoro che se una volta ci vedeva impegnati o dalle 9,00 alle 15,00 o dalle 15,00 alle 21,00 (lasciandoci quindi una buona mezza giornata per la vita privata) adesso ci vede costretti ad effettuare giornalmente degli orari spezzati che ti assicuro a nessuno servono se non ai benzinai che sicuramente vedono raddoppiati i loro introiti.Sono pienamente convinto che la nostra situazione non è assolutamente peggiore di quella di tante altre famiglie ,anzi, nella situazione attuale mi ritengo fortunato ad avere un lavoro anche se pur avendo un contratto a tempo indeterminato l’azienda mi fa vivere giornalmente come un precario.

A far da contorno a tutto questo c’è mia figlia.
Mia figlia, che ha compiuto 9 anni, passa, ormai da un anno a questa parte, le giornate da sola in casa (non arriviamo a fine mese ,quindi figurati se possiamo permetterci una baby sitter). Ma quella che sembra una situazione tranquilla e ben gestita in realtà non lo è.
A mia figlia manca un appoggio nello studio, manca chi la accompagna per delle semplici passeggiate e si ritrova a passare la sua esistenza davanti a una televisione in compagnia di un cane, che da sei mesi abbiamo adottato per farle un po di compagnia. Non pratica nessuno sport perché nessuno potrebbe accompagnarla, frequenta in maniera molto irregolare il corso di catechismo (a volte per accompagnarla dobbiamo prendere, o io o mia moglie, un giorno di recupero). Adesso ci tolgono la Domenica che era l’unico giorno in cui potevamo veramente chiamarci “una famiglia”.
Ma in tutta questa situazione, la vera ciliegina sulla torta è il fatto che nell’ultimo anno i grandi manager hanno deciso di operare un drastico taglio nel personale, quindi sia io che i miei colleghi siamo veramente impossibilitati a prendere permessi, recuperi e quant’altro. Non ti dico cosa succede se qualcuno si ammala.
Quindi viva la civiltà.
Viva il benessere.
L’importante è che oggi possiamo permetterci di acquistare di Domenica quello che fondamentalmente non ci serve neanche negli altri giorni della settimana. Quindi a dispetto dei valori, dell’educazione, degli affetti io oggi lavoro per andare a lavorare.
Ti abbraccio.”

Annunci

4 Risposte to “Ho ricevuto questa lettera, la voglio condividere”

  1. Silvia said

    alla faccia del progresso!!!

  2. marcobarbon said

    Ma è veramente questo quello che vogliamo per i nostri figli? fermiamoci 2 minuti a riflettere, non dobbiamo essere arrendevoli, le nostre scelte, tante piccole, messe assieme possono incidere sul futuro che vogliamo. Non rassegniamoci a chi ci vuole servi del sistema, il sistema siamo noi. A me cosi non sta bene e farò di tutto per fare la mia parte, andiamo a cambiare le cose, non siamo soli, uniti si cambia davvero.

  3. milena said

    COMINCIAMO A NON ACQUISTARE DI DOMENICA, QUESTO LO POSSIAMO FARE,INVECE DI DIRE POVERETTI, O POVERA BAMBINA, NOI ABBIAMO UN POTERE ENORME, IMPARIAMO AD USARLO….

  4. tiziana d'andrea said

    Ringrazio x questo spazio… voglio sottolineare ke ricevo tutti i giorni lettere molto simili a questa, alcune hanno toni più pesanti, di depressione e sconforto. Invito tutti coloro ke hanno la sensibilità di capire questa oggettiva difficoltà ad andare in comune a firmare la proposta di legge popolare “libera la domenica” per ri-normare le aperture domenicali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: