San Biagio di Callalta – Movimento 5 Stelle

  • Facebook

  • Visite ricevute (notazione inglese)

    • 26,528 hits

COSA VOTO DAVVERO

Posted by marcobarbon su 11 febbraio 2013

Perchè il mio voto conti davvero devo crederci io per primo. Io voto MoVimento 5 stelle perchè credo che questo voto sia la cosa migliore che mi potesse capitare, per dare un segnale forte di cambiamento. Votare il cambiamento deve voler dire essere disposti a cambiare.

So che il voto che darò non sarà sufficiente se poi non sono disposto a cambiare io, se non sono disposto a rinunciare a qualsiasi privilegio, se non sono disposto a mettere il mio egocentrismo dopo l’interesse collettivo.

Un voto a 5 stelle non è solo un voto contro il sistema, ma è soprattutto un voto a favore di una visione nuova della nostra quotidianità, non più basata sulla rincorsa continua ad una crescita folle e insostenibile del pil che non tiene conto della finitezza delle risorse di cui abbiamo bisogno, dell’aria che respiriamo e che aggredisce il pianeta con una voracità distruttiva e tossica.

Il voto al moVimento 5 stelle è un impegno che io ho deciso di prendere con mio figlio di 30 mesi, perchè non è questo il mondo che io avevo pensato e immaginato per lui, non voglio un mondo dove tutto ha come unità di misura il dio denaro, dove si fà una campagna elettorale senza sentire mai nominare la parola ambiente. Non voglio mai più banche e manager dell’alta finanza che speculano in titoli virtuali e irreali, in derivati tossici, che investono in fabbriche di armi, in aziende che inquinano, in gioco d’azzardo, in guerre, in inceneritori. Voglio una finanza etica, una banca fatta dagli uomini per gli uomini, dove ognuno si accontenti del giusto per vivere bene, dove prima viene la persona e poi il guadagno. Non voglio più sentir parlare di gente che si uccide perchè non ce la fa.

Adesso in campagna elettorale si parla di Green Economy come svolta epocale per la crescita e il benessere futuro, si pensa che questa sia la sostituzione del cemento, la si vede solo come un business nuovo, dal nome attrattivo e convincente. Non voglio che i campi, quei pochi rimasti, vengano cosparsi di pale eoliche e distese di pannelli fotovoltaici per arricchire le solite lobby corporative e i gruppi di massoni ben organizzati dove dietro spuntano, spesso, le varie mafie.Io voglio uno sviluppo diverso a misura d’uomo, dove il fotovoltaico sta sui tetti e non cancella il campo dove giocavo da piccolo, in modo che un giorno in quel campo possa correre mio figlio.

Voglio votare a favore del paessaggio, contro il consumo del territorio, ogni centimetro di territorio che inondiamo di cemento non ci verrà mai più restituito.

Voglio votare contro le grandi opere, che siano Tav, Sat, Dal Molin, Ponte sullo Stretto, Expò, ect…Basta devastazioni. In un momento in cui in Italia siamo in crisi profonda dobbiamo investire sulle persone, sul lavoro reale. Dobbiamo aprire il ministero delle piccole opere, opere di immediata attuazione e di impatto tangibile sulle persone e sulla tutela dell’ ambiente, opere che non lasciano nessuno spazio alla speculazione e alle tangenti. Dobbiamo lavorare per il paessaggio, per il territorio e per la gente. Questo è il lavoro di cui abbiamo bisogno.

Non è più il tempo delle belle parole e dei grandi discorsi, ora abbiamo bisogno di esempi, abbiamo bisogno di azioni concrete, le migliori interpreti dei nostri pensieri. Io voterò moVimento 5 stelle, voterò per me e per il futuro di mio figlio, ma il voto è soltanto l’inizio.

Grazie per l’attenzione Marco Barbon

Annunci

12 Risposte to “COSA VOTO DAVVERO”

  1. marcobarbon said

    Articolo da leggere condividere, twittare, e lasciate un commento grazie

  2. nilla said

    Bello questo articolo in un qualche modo mi rappresenta, e secondo me rappresenta il pensiero della maggioranza delle persone che daranno il voto al movimento 5 stelle. Credo che sia il momento della rivoluzione e il miglior modo per iniziare è proprio questo voto.
    Nel mio piccolo cerco di far capire alla gente che da qualche parte dobbiamo iniziare a far pulizia e ne abbiamo l’opportunità con questo voto . Forza e coraggio! Il giorno che riusciremo a liberarcene saremo fieri perchè anche noi abbiamo fatto la nostra parte e siamo stati parte attiva del cambiamento!

  3. Maria said

    Ciao Marco cosa dire…..è proprio bello questo articolo!Grillo mi è sempre piaciuto anche quando non si occupava di politica pubblicamente.Dico pubblicamente perchè lui politica l’ha sempre fatta;in passato sono andata a diversi suoi spettacoli e lui tra una battuta e l’altra ti faceva capire che c’erano modi diversi per affrontare determinate problematiche.E poi sinceramente sono nauseata di queste alleanze fatte solo per avere più voti,perchè se guardi bene si alleano persone che non hanno mezza idea in comune.
    IO CI PROVO A CAMBIARE!!!!!!!CHISSA’!!!!!!!!!!!!!!!

  4. jennifer said

    che dire… tutto giusto hai proprio ragione da qui posso solo leggere cosa il movimento 5 stelle sta raccogliendo in italia, l’unica vera speranza è che si allei alla fine (perchè i voti non basteranno) dalla parte giusta… e in questo momento nè destra nè sinistra sono in grado di risolvere veramente i problemi dell’Italia… tra le mie conoscenze sono sempre di più quelli che stanno “scappando” dall’Italia…

  5. claudio said

    Non sono per niente d’accordo.la maggior parte degli attivisti e degli elettori del M5S non ha nemmeno idea di cosa siano la decrescita e l’ecologia.invece si intendono molto dei vari tipi di spritz e happy hour.
    Cionondimeno voterò M5S.

    • Mah Claudio, nessuno di noi ha la pretesa che gli attivisti e simpatizzanti del M5S siano tutte persone eccezzionali, però lasciami dire che io sono in campagna elettorale da più di un anno (settembre 2011 per le comunali 2012, e subito dopo per le comunali di maggio 2013 e ovviamente le prossime nazionali, come canidato sindaco prima e senatore poi…), ho conosciuto almeno un centinaio di persone tra attivisti e simpatizzanti, e senza falsa modestia ho imparato moltissimo da loro.
      Certamente ognuno ha il suo carattere e le sue peculiarità, ma ho visto davvero tanta buona fede, tanto impegno e tanti sacrifici da parte di tutti per portare avanti questo progetto in cui riponiamo tante speranze.
      Ovviamente non posso sapere quale zona tu frequenti e se partecipi alle riunioni di attivisti, ma in caso contrario posso sicuramente invitarti a farlo, vedrai che avrai conferma di quanto scrivo, e di come ambiente e modifica del attuale sistema “consumistico” di produzione e consumo siano temi cari a tantissimi di noi.
      Spero quindi di poterti vedere presto nel nostro “gruppo” prossimamente, perchè come ha detto bene Marco, ognuno di noi deve cambiare sè stesso e dare il proprio contributo affinchè il Paese cambi. Lo so, è retorica, ma è anche la verità, almeno secondo il parere mio e di moltri altri attivisti…
      ciao 🙂

      • Maurizio Buccarella said

        Gianni, ti quoto in pieno…sono stato candidato sindaco per Lecce nel 2012 ed adesso capolista al Senato per la Puglia…Come dico sempre non siamo antropologicamente diversi da chiunque altro, non dobbiamo essere o anche solo sembrare ‘superiori’ a nessuno, ma certamente condividiamo consapevolezze ed abbiamo accettato dei ‘paletti’ (limite di mandati, riduzione emolumenti, etc.) che fanno di noi qualcosa di diverso rispetto a chiunque altro si impegni nel ‘politico’ oggi… L’onda cresce e sarà grande, noi dobbiamo solo rimanere noi stessi…Salutoni.

  6. Davide Barillari said

    Grazie Marco per le tue parole e per la tua passione. Stiamo per cambiare per sempre questa regione…e questa nazione. Mancano pochi giorni alla rivoluzione 5 stelle…. e finalmente i cittadini riprenderanno in mano il proprio futuro !

  7. tiziana d'andrea said

    tante piccole opere fanno molto di più di poche e deliranti grandi opere…tante piccole, normali persone possono, anzi, devono mandare a casa tutta la casta! M5S è l’unica alternativa possibile…

  8. Loris D. said

    A Claudio: il M5S ha al proprio interno un livello di competenza su determinate tematiche tanto superiore rispetto agli altri partiti da non essere nemmeno comparabile. Perchè lo so? Perchè nei partiti ci ho militato. Vieni a rendertene conto di persona invece di scrivere stronzate.

    A Marco: occhio alla questione pale eoliche, non vorrei passasse il messaggio che vadano bocciate in toto solo perchè in Italia è difficile trovare collocazioni opportune, causa varietà e bellezza dei paesaggi in tutte le regioni. Alcuni luoghi adatti ci sono e poi sono allo studio modelli meno impattanti (addirittura un impianto eolico senza pale)!

  9. Maurizio Buccarella said

    Grazie, Marco…il tuo pensiero e’ anche il mio…anche se sappiamo che a febbraio molti italiani voteranno M5S prevalentemente per ‘mandarli a casa’, lo spirito e le consapevolezze degli attivisti sono quelli che hai espresso tu…ed il nostro dovere è di far capire questo alla maggior parte delle persone che incontriamo ogni giorno…Un saluto…

  10. leonardo said

    Continuate così, bravi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: