San Biagio di Callalta – Movimento 5 Stelle

  • Facebook

  • Visite ricevute (notazione inglese)

    • 26,564 hits

Comunicato stampa – 27/08/2012. Festival dell’acqua… ma “in bottiglia”.

Posted by loris13dn su 28 agosto 2012

Certo che nella città di Treviso accadono cose un po’ strane. Accade che da alcuni giorni un’associazione, di cui non si sa nulla, stia promuovendo il “primo Festival dell’acqua a Treviso”. Accade che nessuna delle numerosissime associazioni che hanno dato vita al coordinamento provinciale dell’acqua e che hanno promosso il concetto di acqua bene comune portando alla vittoria referendaria dell’anno scorso, sia stata coinvolta. Ma la cosa più grave di tutta questa vicenda è che l’intera manifestazione è sponsorizzata da una notissima multinazionale dell’acqua: VEOLIA. Per essere chiari Veolia è quella società che gestiva l’acqua a Parigi e che è stata bellamente scaricata dal comune per tornare alla gestione pubblica dopo decenni di gestione giudicata del tutto inadeguata. Veolia è quella che a Latina e ad Aprilia nel Lazio ha aumentato le bollette dei cittadini del 300% in poco tempo e ha risposto alle proteste degli utenti tagliando loro l’acqua. È tra i grandi gruppi, quali EniSuezHera,e Acea, che in Italia hanno sostanzialmente il monopolio di energia (inceneritori), trasporti e acqua. Noi cittadini che ci siamo battuti in questi anni per la gestione pubblica di un bene fondamentale e prezioso come l’acqua, siamo alquanto sorpresi dell’iniziativa patrocinata dal Comune di Treviso, dalla Provincia di Treviso, dalla Regione Veneto, ma soprattutto dalle principali società di gestione dei servizi idrici e ambientali della nostra provincia: ATS, CONTARINA, Consorzio TREVISO TRE e Consorzio PRIULA. Ai tempi del referendum questi soggetti si erano schierati tutti per l’acqua pubblica, l’acqua del sindaco (come lo stesso “sceriffo” cittadino ha dichiarato di sostenere) e invece organizzano un festival dell’acqua senza parlare di referendum, di rispetto dell’esito referendario, di beni comuni e promuovendo la degustazione di acque minerali in bottiglia! Promuovono le vendite di idromassaggi e gadget vari, invece di parlare di consumo responsabile delle risorse idriche che in tempi di siccità e cambiamento climatico sarebbe molto più utile. Ci chiediamo che interessi può avere Veolia a sponsorizzare questo festival in città. Non è che sta facendo un pensierino d’investimento in una terra d’acqua come la nostra? Problemi ne ha creati e ne sta creando in giro per il mondo e in Italia. Beh sappiate che noi ci opporremo… e buon festival dell’acqua in bottiglia a tutti voi!! Ci sarà di sicuro un’occasione per incontrarci magari proprio durante i giorni della vostra festa… Potremmo  passare di là a ricordare a tutti che l’Acqua è un bene comune, che non si possono fare profitti (business) con l’acqua e che, per citare una delle tante canzoni che ci hanno accompagnati durante la campagna referendaria, “L’acqua non nasce dalla bottiglia”. Ci incontreremo perché vogliamo ricordare a tutti che la battaglia per l’acqua, per la sua riappropriazione sociale , per la sua gestione pubblica e partecipata non è finita, perché rappresenta un valore che si inserisce in un orizzonte più vasto: quello della tutela dei diritti e dei beni comuni , della “ Madre Terra “ nostra casa comune! A presto. Coordinamento Trevigiano dei Movimenti per l’Acqua

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: